Menu
"L'omonimo" di Jhumpa Lahiri - L'odore dei libri #8

"L'omonimo" di Jhumpa Lah…

L’odore della minestrina in brodo a forma di lettere dell’alfabeto … della cucina d...

NonSoloGiappone #1 - Benvenuti nel mondo dei manga

NonSoloGiappone #1 - Benvenuti nel …

Dietro ad ogni grande scrittore, si nasconde sempre un grande lettore ed il m...

Best sellers: Italia/U.S.A. 27.1.14

Best sellers: Italia/U.S.A. 27.1.14

Dopo circa tre mesi di assenza, torna la classifica dei libri più venduti negli Stati...

Notti delle mille e una notte di Nagib Mahfuz

Notti delle mille e una notte di Na…

Titolo: Notti delle mille e una notte Autore: Nagib Mahfuz Edizione: Univerale Econ...

Dalla carta al digitale: Moleskine diventa una app

Dalla carta al digitale: Moleskine …

“Qualunque brand che abbia tradizione, se non viene rinnovato, rischia di diventa...

Il Nao di Brow di Glyn Dillon - Bande Dessinée du Monde #2

Il Nao di Brow di Glyn Dillon - Ban…

Autori: Glyn Dillon Editore: Bao Publishing Formato: Cartonato 19 x 26 Pagine: 208...

Youbookers incontra Donato Carrisi

Youbookers incontra Donato Carrisi

    Passare davanti a una libreria, vedere che è in programma un incont...

Prev Next

A cosa serve un classico? In evidenza

sd

Che cos’è un classico?

Per uno studente è una poesia da imparare a memoria, da scomporre e analizzare in ogni minimo dettaglio. Per un lettore è la somma espressione della letteratura, per uno scrittore un modello che non riuscirà mai a raggiungere.

 

sd

Che cos’è un classico?

Per uno studente è una poesia da imparare a memoria, da scomporre e analizzare in ogni minimo dettaglio. Per un lettore è la somma espressione della letteratura, per uno scrittore un modello che non riuscirà mai a raggiungere.

L’eredità dei classici, soprattutto in Italia, è da sempre vista come un fardello. Dalle elementari, infatti, viene imposto agli studenti di riconoscere la bellezza di quelle opere attraverso la minuziosa analisi di figure retoriche, schemi rimici e intenti poetici come se un Leopardi o un Dante fossero soliti scrivere con un manuale di retorica accanto.

Ed ecco quindi che, grazie ad un’educazione che porta ad odiare tutto ciò che è complesso, scrittori contemporanei, o pseudo tali, armandosi di banalità e grazie a due frasi zuccherose sul senso della vita rapiscono i cuori dei lettori italiani, ignari che quel Dante che hanno tanto odiato, quel Manzoni che li ha perseguitati con i suoi Renzo e Lucia e quel pessimista di Leopardi parlavano degli stessi sentimenti e delle stesse problematiche che affliggono loro.

Dietro la Divina Commedia di Dante infatti c’è l’uomo, dietro lo struggersi e il pessimo cosmico del Leopardi c’è il senso di vuoto e disfatta che coglie prima o poi tutti noi e ridurre queste opere a pura retorica, senza indagarne il senso e la modernità, è il motivo per il quale l’italiano medio odia leggere.

Un classico per essere tale non deve essere retoricamente bello, ma deve essere vero. Un classico non è tale solo perché presenta degli espedienti retorici, ma lo è perché rappresenta un libro senza tempo che parla dell’uomo, delle sue esperienze e dei suoi sentimenti. Lo smarrimento di Dante, il pessimo di Leopardi, la sete di vendetta del Conte di Montecristo e la nostalgia del sublime di Emma Bovary sono sentimenti che abbiamo provato tutti noi almeno una volta nella vita. Ridurre tutto questo a puro stile equivale a uccidere un libro dal valore inestimabile e senza tempo.

La lettura di un classico non ci deve istruire, la lettura apparentemente non serve a nulla, ma privarsene significa avere le scarpe sempre pesanti, sentirsi oppressi dal male di vivere che portiamo dentro, uccidere il nostro lato compassionevole e la creatività.

In un mondo in crisi capire che non siamo soli e che l’uomo è una creatura meravigliosa sembra un dato accessorio, ma è indispensabile. In un mondo in crisi è necessario non voltarci e dimenticare il nostro passato e da dove veniamo. In un mondo in crisi è indispensabile puntare su quello che di più prezioso abbiamo ereditato: parole immortali che ci possono ispirare, consolare, ma soprattutto restituire la nostra umanità.

Leggete per vivere, leggete per non sentirvi soli, ma soprattutto leggete per essere uomini migliori.

Aprite un classico e ricominciate a vivere!

A cura di Diana

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
  1. News
  2. Editoriale
  3. Rubriche
  4. Interviste
  5. Recensioni

Best sellers Italia …

Buona settimana con Youbookers! La Book Parade di oggi ci accompagna in Francia a curiosare tra le novità! Buona visione...

Intervista a Diego D…

In occasione della manifestazione letteraria "La Bellezza delle Parole", tenuta a Cesena, città nella quale vivo e lavor...

Il mondo di Mavros d…

Titolo: Il mondo di Mavros Autore: Alexia Bianchini Edizione: 2014 Prezzo di copertina E-book: 2,05 € Numero di pagi...

La Terra del Sacerdo…

Titolo: La Terra del Sacerdote Autore: Paolo Piccirillo Casa Editrice: Neri Pozza Pagine: 232 Prezzo:...

Un anno da lettori. …

Con questo video la redazione di Youbookers vi augura delle buonissime feste in compagnia di chi vi è caro e di qualche ...

A cosa serve un clas…

Che cos’è un classico? Per uno studente è una poesia da imparare a memoria, da scomporre e analizzare in ogni minimo ...

Lettori si nasce o s…

    L’amore per la lettura è legato ai libri che incontriamo durante il nostro cammino da lettori. Perché...

Altre Voci - Un'intr…

Prima di iniziare con un’introduzione a quelli che saranno i temi trattati da questa rubrica, ci tengo a ringraziare tut...

Carta&Pellicola …

Per capire come Ian Fleming sia riuscito a concepire l’agente segreto più celebre del mondo, basta leggere la sua biogra...

Best Sellers USA – 3…

Il New York Times stila settimanalmente l’elenco dei libri più venduti della settimana sia per la narrativa che per la s...

Best Sellers USA/Ita…

Il New York Times stila settimanalmente l’elenco dei libri più venduti della settimana sia per la narrativa che per la s...

Best sellers USA/Ita…

Il New York Times stila settimanalmente l’elenco dei libri più venduti sia per la narrativa che per la saggistica. Per ...

Youbookers intervist…

Questa sezione viene inaugurata con una preziosa intervista alla talentuosa Fantasvale. In futuro ci saranno incontri c...

Youbookers intervist…

Sara Boero, giovane scrittrice genovese, ha esordito nel mondo della letteratura italiana a soli sedici an...

Intervista a Daniela…

Daniela Frongia, 32 anni, cagliaritana, vive a Londra da tre anni. Appassionata di disegno dall’età di 4 anni, crescendo...

Youbookers incontra …

    Passare davanti a una libreria, vedere che è in programma un incontro con uno dei propri autori prefer...

Video recensione - …

Qui di seguito trovate alcune video-recensioni del romanzo "Dance dance dance" di Haruki Murakami, registrate da Libridi...

Angel - Anne Rice

"Posso vedere quegli anni con la stessa chiarezza con cui vedo questo momento. Tu passerai da tempo naturale a tempo nat...

"La vendetta de…

Qui di seguito trovate una video-recensione del romanzo "La vendetta del diavolo" di Joe Hill, registrata da Andrea Pe...

Io sono Febbraio - S…

    Titolo: Io sono Febbraio Autore: Shane Jones Prezzo di copertina: 13,50 € Numero di pagine: 176 Ed...

Seguiteci su

L'hai letto questo?

Chi siamo

I più letti

I più recenti