Menu
Videorecensione- "Mokita" di Federica Frezza

Videorecensione- "Mokita"…

Oggi vi presentiamo la videorecensione del libro "Mokita" di Federica Frezza ...

Il riflesso dell'anima di Leda Muraro

Il riflesso dell'anima di Leda Mura…

    La nostra Eleonora, MissTortellino, ci parla di Il riflesso dell'anim...

Prev Next

Sulla cima dell'Olimpo #1 - L'inverno sta arrivando, è tutta colpa di Plutone!

  • Scritto da  SilkAlmond

 

Si narra che all’inizio del Mondo le stagioni non esistessero, il clima fosse sempre mite e piacevole e la Terra traboccasse di fiori profumati e frutti succosi.  Che le fatiche dell’uomo nei campi fossero sempre ricompensate da un ottimo ed abbondante raccolto. Era il tempo in cui Demetra, Dea delle Messi, si occupava personalmente della Terra e dei suoi frutti, seminando con generosità bellezza e splendore. Ma c’era un posto, ai confini della Terra, in cui i caldi raggi di Apollo non riuscivano a penetrare e non si udiva il musicale soffio dei venti di Eolo. Un posto in cui i profumi ed i colori che Demetra donava alla Terra erano solo un eco  lontano.

 

Si narra che all’inizio del Mondo le stagioni non esistessero, il clima fosse sempre mite e piacevole e la Terra traboccasse di fiori profumati e frutti succosi.  Che le fatiche dell’uomo nei campi fossero sempre ricompensate da un ottimo ed abbondante raccolto.

Era il tempo in cui Demetra, Dea delle Messi, si occupava personalmente della Terra e dei suoi frutti, seminando con generosità bellezza e splendore. Ma c’era un posto, ai confini della Terra, in cui i caldi raggi di Apollo non riuscivano a penetrare e non si udiva il musicale soffio dei venti di Eolo. Un posto in cui i profumi ed i colori che Demetra donava alla Terra erano solo un eco  lontano. Questo luogo freddo ed inospitale era l’Ade, il Regno dei Morti, dove le anime si trascinavano stancamente in un’eterna sofferenza. Plutone regnava in questo tetro mondo di dolore, recandosi in superficie solo ogni tanto, perché i luminosi raggi del sole gli facevano dolere gli occhi, e la vista di tanta bellezza gli faceva dolere il cuore.

 

Un giorno, durante una di queste rare e fugaci visite, si recò nella ridente Sicilia, per assaporare le arance succose ed i profumati limoni. Ma stavolta ad inebriare il suo cuore non furono i dolci frutti della Terra, bensì la vista di una bellissima fanciulla dalla chioma dorata e gli occhi ridenti, che era intenta a raccogliere fiori colorati. Se ne innamorò perdutamente, e decise di rapirla e portarla con sé nel suo lugubre mondo. La scaraventò sul suo nero cocchio, frustando i cavalli con così tanta furia che tutta la Sicilia fu scossa da un tremito per quella folle corsa. Proserpina urlò, e pianse, e supplicò il Dio di lasciarla andare, ma egli era sordo ai suoi lamenti, accecato dal nuovo sentimento che gli stava riempiendo il cuore. La portò nel suo tetro mondo e la fece subito sua sposa. E Proserpina divenne così regina del Regno dei Morti. Ma il mondo dei mortali pagò a caro prezzo quest’investitura: Proserpina era infatti la figlia di Demetra che, non appena si accorse della scomparsa, si mise subito alla sua ricerca.

Per nove giorni e nove notti Demetra frugò negli angoli più nascosti e reconditi della Terra per scovare l’amata figlia, finché il decimo giorno, affranta ed ormai senza speranza, chiese aiuto ad Apollo, Dio del Sole. “Tu che illumini il mondo con la tua luce, tu che tutto vedi e tutto sai, dimmi dove si trova e chi me l’ha portata via?. La risposta gelò il cuore della Dea che, in preda al dolore, scappò via e abbandonò la Terra ed i suoi doveri. Privati della sua amorevole cura e protezione, poco a poco i fiori appassirono, i frutti marcirono, la Terra divenne un’arida e brulla distesa grigia. E così arrivò il tempo della Carestia e poco dopo della Morte.

 

Allora intervenne Giove in persona che, per scongiurare la fine del genere umano, supplicò Demetra di tornare. Ma la Dea, accecata dalla rabbia, disse che sarebbe ritornata ad una sola condizione: che le venisse restituita l’amata figlia. Il Re degli Dei mandò Mercurio nell’Ade, per riprendere Proserpina e riportarla alla luce ed alla vita. Plutone, terrorizzato all’idea di perdere l’amata sposa e ripiombare nella più cupa solitudine, ricorse allora ad uno stratagemma per legarla a sé per sempre. Un’antica legge divina sanciva che chiunque avesse assaggiato del cibo nel Regno dei Morti, sarebbe rimasto legato in maniera indissolubile a quel posto tenebroso, perdendo per sempre la possibilità di andar via. Così Plutone offrì di nascosto alla sua sposa dei succosi chicchi di melograno, e l’ignara fanciulla accettò con gratitudine. Quando Mercurio arrivò era ormai troppo tardi, Proserpina ne aveva già mangiato 4 chicchi. Il legame era creato, la legge divina lo aveva consacrato e non poteva più essere infranto.

Ma il dolore e la rabbia di Proserpina per l’inganno subito stavolta mossero a compassione Plutone, che acconsentì a restituirla alla madre ed al Mondo dei Vivi, pretendendo però di tenerla con sé per 4 mesi all’anno, tanti quanti i chicchi di melograno che la fanciulla aveva assaggiato. E così, per otto mesi all’anno, quando Proserpina torna alla luce ed alla vita, Demetra ricolma il mondo con splendidi frutti e fiori. Per i restanti quattro mesi, la luce di Proserpina scompare nelle cupe profondità della Terra, che entra in letargo in attesa del suo ritorno.

 

L’inverno sta arrivando, è tutta colpa di Plutone!

A cura di SilkAlmond

{jcomments on}

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
  1. News
  2. Editoriale
  3. Rubriche
  4. Interviste
  5. Recensioni

Qui si Skyappa …

<<Nella vita, non vedo progetti più sensati (e ambiziosi) che amare ed essere amato. E lasciar correre il mio raga...

#InVacanzaConYoubook…

  Qualche consiglio letterario per augurarvi buone vacanze.  Ci vediamo a settembre! 

"Ombre sul lago…

Titolo: Ombre sul lago Autori: Cocco Giovanni e Magella Amneris Editore: Ugo Guanda Editore (collana Narratori della Fen...

HorrorVille #7 - Tap…

La vedo. Una grande stanza. Grandi e opache tende ottocentesche sono chiuse, lottano con la luce esterna, non le permett...

Perchè regalare un l…

La giostra natalizia è partita e io mi trastullo e ne voglio ancora e ancora. La mia testolina vede sempre il ...

Il piccolo lettore c…

Dita piccole, paffute e impacciate. Dita sporche di cioccolato, chè anche se la mamma ti ha detto di lavarle, come al ...

Cook&Book #3 - 2…

Eccoci al terzo gustoso appuntamento con Francesca che ci propone un nuovo libro di cucina e una nuova ricetta! Buona vi...

A cosa serve un clas…

Che cos’è un classico? Per uno studente è una poesia da imparare a memoria, da scomporre e analizzare in ogni minimo ...

Carta&Pellicola …

Per capire come Ian Fleming sia riuscito a concepire l’agente segreto più celebre del mondo, basta leggere la sua biogra...

Best Sellers USA – 3…

Il New York Times stila settimanalmente l’elenco dei libri più venduti della settimana sia per la narrativa che per la s...

Best Sellers USA/Ita…

Il New York Times stila settimanalmente l’elenco dei libri più venduti della settimana sia per la narrativa che per la s...

Best sellers USA/Ita…

Il New York Times stila settimanalmente l’elenco dei libri più venduti sia per la narrativa che per la saggistica. Per ...

Video intervista a F…

Questa sezione viene inaugurata con una preziosa intervista alla talentuosa Fantasvale. In futuro ci saranno incontri c...

La Teoria del caos. …

Sara Boero, giovane scrittrice genovese, ha esordito nel mondo della letteratura italiana a soli sedici a...

Video-intervista ad …

Imperdibile intervista ad Andrea Colamedici, responsabile web e comunicazione per Oltreconfine, rivista di ...

Intervista a Daniela…

Daniela Frongia, 32 anni, cagliaritana, vive a Londra da tre anni. Appassionata di disegno dall’età di 4 anni, crescendo...

Sunset Park - Paul A…

Iniziare la mia impresa di recensionista con un libro di Paul Auster non può essere considerato un caso. Auster infatti ...

L'odore della felici…

É inverno, fa freddo. Nina e sua sorella Ornella si ritrovano davanti alla casa della loro madre che da giorni non rispo...

Video recensione - …

Qui di seguito trovate alcune video-recensioni del romanzo "Dance dance dance" di Haruki Murakami, registrate da Libridi...

Video recensione - …

Qui di seguito trovate una video-recensione del romanzo "La collezionista di ricette segrete" di Allegra Goodman, regist...

Seguiteci su

L'hai letto questo?

Chi siamo

I più letti

I più recenti